Stefano Cardo

Cardo Stefano Orchestra del Teatro alla Scala Filarmonica della Scala

Si diploma al Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia col massimo dei voti e la lode. Approfondisce lo studio del clarinetto con diversi docenti quali Antony Pay, Charles Neidich, Thomas Friedli ed Edward Brunner. Si perfeziona con Fabrizio Meloni frequentando l’Accademia del Teatro alla Scala. Si dedica alla musica da camera e alla musica contemporanea prendendo parte a numerose prime esecuzioni assolute per la Biennale di Venezia con il “Laboratorio Novamusica” di Giovanni Mancuso. Partecipa all’attività dell’Orchestra Giovanile dell’Unione Europea EUYO, sotto la direzione di Vladimir Ashkenazy. Successivamente collabora con l’orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia, il Teatro e la Filarmonica della Scala, Orchestra della Radio della Svizzera Italiana e l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI. Nel 2005 vince il concorso per il ruolo di clarinetto basso principale nell’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI Nel 2007, vince il concorso per lo stesso ruolo nell’Orchestra del Teatro alla Scala e della Filarmonica della Scala. Nel 2010 fonda il C.I.R.C.B. (https://www.circb.info) – Centro Internazionale di Ricerca sul Clarinetto Basso, nel 2015 il servizio on line per l’educazione “Bassclarinetwork” (https://www.bassclarinetwork.com) e nel 2016 fonda l’International Bass Clarinet Association I.B.C.A. (http://www.circb.info/ibca). Suona stabilmente in duo con la pianista Ruta Stadalnykaite.